Imposta come Home|Metti nei Preferiti
 

 
» » page 10
Sponsor
Sort news by: Data | Popolarità | Valutazione | Commenti | Alfabetico

Come la giungla del capitalismo selvaggio condanna l’Africa alla povertà infinita.

Аutore: idontknow Data 1-12-2017, 18:02
Come la giungla del capitalismo selvaggio condanna l’Africa alla povertà infinita.

Ho incontrato anni fa il presidente di un paese africano il cui sottosuolo era ricco di petrolio. Dei frutti di questa ricchezza in giro se ne vedevano pochi o niente. Gli chiesi quanto petrolio le compagnie straniere estraessero ogni anno. Per un po’ fece finta di ignorare la mia domanda, poi sbottò: « Non lo so e non lo voglio sapere. Uno dei miei predecessori tentò di capirlo e fu cacciato via da un colpo di stato. Quelli fanno come vogliono!».

Tu chiamalo se vuoi... colonialismo: la figuraccia (oscurata) di Macron in Burkina Faso! (Video)

Аutore: idontknow Data 1-12-2017, 02:52
Tu chiamalo se vuoi... colonialismo: la figuraccia (oscurata) di Macron in Burkina Faso! (Video)

Il 15 ottobre 1987 il giovane capitano Thomas Sankara venne assassinato assieme al suo vice Blaise Compaorè. A portare a questo tragico epilogo fu il suo rifiuto di pagare il debito pubblico di epoca coloniale insieme al tentativo di rendere il Burkina Faso autosufficiente e libero da importazioni forzate, tutto questo gli attirò inevitabilmente le antipatie di paesi come Stati Uniti, Francia e Inghilterra. Questa premessa serve a far capire quanto sia stata poco felice la prima volta di Emmanuel Macron in Africa, un’uscita che ha quasi causato un incidente diplomatico.

Bezos, Kartaman e Elkann: miliardari e schiavisti!

Аutore: idontknow Data 1-12-2017, 02:30
Bezos, Kartaman e Elkann: miliardari e schiavisti!

"Questi super miliardari sono vezzeggiati ed incensati dai mass media e dagli intellettuali di regime. La politica si prostra i loro piedi. Così Bezos e compagnia controllano il mondo e le nostre vite . Essi sono straricchi perché in tanti sono poveri e sfruttati"

Quando il popolo può vincere - No TAV

Аutore: idontknow Data 30-11-2017, 15:47
Quando il popolo può vincere - No TAV

Quando si cominciò a parlare di TAV Torino – Lione sul finire degli anni 90’, il progetto in questione aveva per oggetto una nuova linea ad alta velocità/capacità che sarebbe andata ad aggiungersi alla ferrovia internazionale già esistente in Val di Susa che consentiva il collegamento fra Torino e Lione ai convogli tradizionali.

Il nipote di Mandela in Palestina: "Israele impone la peggior versione di apartheid"

Аutore: idontknow Data 30-11-2017, 01:27
Il nipote di Mandela in Palestina: "Israele impone la peggior versione di apartheid"

"Quello che abbiamo vissuto in Sudafrica è una parte solo di ciò che i palestinesi stanno vivendo"

Fake news. Assange: "Le grandi corporazioni mediatiche non possono dire la verità su quell'establishment con cui sono legati finanziariamente" (Video)

Аutore: idontknow Data 30-11-2017, 01:20
Fake news. Assange: "Le grandi corporazioni mediatiche non possono dire la verità su quell'establishment con cui sono legati finanziariamente" (Video)

Sul tema delle fake news che sembra colpire istericamente tutta l'opinione pubblica occidentale, Juliane Assange offre uno spunto molto interessante al dibattito.

Le nostre quote tonno alla Turchia: l'ultimo voltafaccia dell'Unione europea!

Аutore: idontknow Data 22-11-2017, 15:37
Le nostre quote tonno alla Turchia: l'ultimo voltafaccia dell'Unione europea!
"
Dopo l'Ema arriva un nuovo voltafaccia dell'Unione europea? È in corso in Marocco l'incontro annuale dell'Iccat, che deciderà le quote di pesca del tonno rosso. Sul tavolo dei negoziatori c'è una quota europea da concedere alla Turchia che in Europa non è.

Luciano Lliuya, il contadino peruviano che sta facendo tremare i colossi dell’energia mondiale!

Аutore: idontknow Data 20-11-2017, 15:46
Luciano Lliuya, il contadino peruviano che sta facendo tremare i colossi dell’energia mondiale!

Un contadino peruviano sta facendo paura ai colossi mondiali dell’energia, a cominciare dalla multinazionale tedesca Rwe, uno dei maggiori produttori mondiali di elettricità da centrali a carbone e, di conseguenza, anche di CO2. Un uomo semplice, ma con le idee chiare, che per primo potrebbe riuscire a portare in tribunale una multinazionale dell’energia per aver causato il cambiamento climatico.


Torna Su

Ogni uomo è colpevole di tutto il bene
che non ha mai fatto. Voltaire
Povero non è chi non ha nulla, ma
chi desidera sempre di più.Seneca

 

 
Please enable / Per Favore Attivare JavaScript!
Veuillez activer / Por favor activa el Javascript!